Indicatore di attività economica - Valle d'Aosta - Settembre 2014

Anche nel terzo trimestre del 2014 l’indicatore di attività economica della Valle d’Aosta si mantiene stabile su valori prossimi allo zero ma negativi e si attesta a -0,2% nel mese di settembre.

L’andamento di alcune variabili che contribuiscono alla stima dell’indicatore.

DOMANDA ESTERA E INTERNA
Nel terzo trimestre dell’anno si registra un consistente aumento delle esportazioni su base annua (+13,1%) e un incremento più contenuto delle importazioni (+4,3%). Il surplus della bilancia commerciale si è attestato a 96,9 milioni di euro, e corrisponde al 64,5% delle esportazioni del trimestre. Il peso del commercio estero sull’economia regionale è tuttavia molto limitato.
Le immatricolazioni di nuove auto registrano ancora un consistente aumento nel mese di ottobre (+107,1% a/a) e più contenuto in novembre (+2,4% a/a). Sembra quindi in attenuazione la fase di fortissima crescita delle immatricolazioni di nuove auto dovuta alle vendite nel comparto del noleggio, stimolate dalla mancata maggiorazione dell’IPT.

MERCATO DEL LAVORO
Per quanto riguarda il mercato del lavoro, nel terzo trimestre del 2014 si registra una perdita degli occupati totali su base annua pari a 110 unità, gli addetti in agricoltura risultano stabili, quelli dell’industria aumentano (+3,4% a/a, 420 unità) mentre vi è un calo degli addetti nei servizi (-1,3%, 524 unità). I tassi di attività e di occupazione aumentano su base annua, +0,7% e +0,2% rispettivamente, ma cresce anche il tasso di disoccupazione, +0,7%.

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE
Nel terzo trimestre del 2014 diminuiscono le imprese attive (-1,5% a/a), le cessate (-8,1%) e le nuove iscritte (-7,5%). Il saldo tra iscrizioni e cessazioni in rapporto alle imprese attive, è risultato negativo, -0,1%, così come l’anno precedente.