Indicatore di attività economica - Basilicata - Dicembre 2011

Nell’ultimo trimestre del 2011 c‘è stato un rallentamento del ritmo di contrazione dell’indicatore di attività economica della Basilicata, che nel mese di dicembre si è attestato su una variazione del -0,7%. Il quadro che emerge dall’analisi delle principali variabili economiche non risulta positivo.

L’andamento di alcune variabili che contribuiscono alla stima dell’indicatore.

DOMANDA ESTERA E INTERNA

Le esportazioni diminuiscono su base annua del -18,1% e le importazioni del -30,4%, nel quarto trimestre del 2011, con un avanzo della bilancia commerciale di circa 103 milioni di euro (pari al 34% delle esportazioni). Le immatricolazioni di nuove auto hanno registrato un calo di quasi il -43%, sempre su base annua, nel mese di marzo 2012.

MERCATO DEL LAVORO

Il numero degli occupati è sceso di quasi l’1%, con riduzioni nel settori industriale e dei servizi, rispettivamente del -3,3% e del -0,8%, mentre nell’agricoltura c’è stato un aumento del 5,5%, nel quarto trimestre del 2011 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il tasso di disoccupazione è lievemente aumentato, +0,3%, mentre si sono ridotti sia il tasso di attività che quello di occupazione, rispettivamente del -0,2% e del -0,3%.

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE

Nel IV trimestre 2011 risulta stabile il numero di imprese attive, con una riduzione sia delle nuove iscrizioni, -5,7% a/a, che delle cessazioni, -3,4% a/a.