Barometro - Nord-Ovest - Settembre 2014

SEGNALI DI RIPRESA DELLA DOMANDA ESTERA MA AUMENTO DEL TASSO DI DISOCCUPAZIONE

Nel secondo trimestre del 2014 l’andamento del commercio estero risulta positivo, con un aumento del volume delle esportazioni su base annua, che ha interessato quasi tutte le regioni dell’area (Liguria +3,9%, Piemonte +2,1%, Valle d’Aosta +1,8%), ad eccezione della Lombardia dove le esportazioni si mantengono sostanzialmente stabili.

Nel secondo trimestre del 2014, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, gli occupati totali sono aumentati su base annua in Lombardia (+0,3%, quasi 12.350 unità ) e in Valle d’Aosta (+2%, 1.084 unità), mentre diminuiscono in Liguria (-1%, 6.300 unità) ed in modo consistente in Piemonte (-1,3%, quasi 23.050 unità). Il tasso di disoccupazione aumenta nuovamente in tutte le regioni dell’area, anche se con intensità differenti che variano tra il +0,2% della Liguria e il +0,9% del Piemonte, attestandosi in questa regione all’11,6%.

Nel mese di agosto 2014 le immatricolazioni di nuove auto tornano a diminuire in Lombardia (-7,2% a/a) e in Piemonte (-5,2% a/a), mentre crescono in Liguria (+4,4% a/a). In Valle d’Aosta si registra nuovamente un fortissimo aumento delle immatricolazioni (309% a/a, 1.125 immatricolazioni ad agosto 2014 contro le 275 di agosto 2013), per effetto delle vendite nel comparto del noleggio stimolate dalla mancata maggiorazione dell’IPT.

Il livello dell’inflazione, nel mese di agosto 2014, si mantiene su valori molto bassi in Valle d’Aosta (+0,5%), mentre per le altre regioni del Nord-Ovest si registrano livelli negativi (Piemonte e Liguria, -0,2%, Lombardia -0,3%).