Barometro - Nord-Ovest - Marzo 2014

ANCORA IN AFFANNO IL MERCATO DEL LAVORO, IN LIEVE RIPRESA LA DOMANDA ESTERA

Nel mese di dicembre 2013 il volume delle esportazioni cresce nelle regioni più grandi dell’area, dal +3,7% della Lombardia al 6% della Liguria, con un massimo di +11,7% nel Piemonte, risulta in controtendenza la Valle d’Aosta dove la riduzione delle esportazioni risulta del 5,8%.

Le immatricolazioni di nuove auto, nel mese di febbraio 2014, segnano una flessione in Piemonte (-5,6%), mentre aumentano in Lombardia (+3,4%) e in Liguria (+13%). In Valle d’Aosta la crescita considerevole è però dovuta vendite nel comparto del noleggio, stimolate dalla mancata maggiorazione dell’IPT, che hanno determinato un aumento su base annua dalle 427 immatricolazioni di febbraio 2013 alle 1.264 di febbraio 2014.

Prosegue in tutte le regioni dell’area il graduale rallentamento dell’inflazione, che nel mese di febbraio 2014 assume valori compresi tra +0,4% e +0,7%.

Continuano i segnali preoccupanti dal mercato del lavoro, dove l’occupazione è diminuita in Piemonte (-1,4%), in Valle d’Aosta (-1,1%) ed in Liguria (-4%), mentre solo in Lombardia è aumentata leggermente (+0,5%). Inoltre, nell’ultimo trimestre del 2013 il tasso di disoccupazione registra una crescita su base annua, seppur con intensità differenti, in tutte le regioni del Nord-Ovest, variando tra il +0,6% della Valle d’Aosta al +1,9% della Liguria, con i valori del tasso di disoccupazione che però si attestano fra il 9%, di Lombardia e Valle D’Aosta, e il 10,7% del Piemonte.