Barometro - Centro - Giugno 2014

IN LEGGERA RIPRESA I LIVELLI OCCUPAZIONALI

Nel primo trimestre del 2014 l’andamento del commercio estero rispecchia quello del trimestre precedente. Si registra una contrazione del volume delle esportazioni su base annua che ha interessato quasi tutte le regioni dell’area (Toscana -4,6%, Umbria -2,9% e Lazio -1,2%), ad eccezione delle Marche dove si registra un consistente aumento del 10,5%.

Nel mese di maggio 2014 le immatricolazioni di nuove auto risultano in crescita su base annua in Toscana (+3,4%), in Umbria (+1,1%) e in modo più rilevante nelle Marche (+8,2%). Nel Lazio, invece, si registra una decisa riduzione (-6,7%).

Il livello dell’inflazione nel mese di maggio 2014 si attesta su valori contenuti e compresi tra +0,1% dell’Umbria e +0,5% delle Marche, mentre il Lazio risulta in deflazione (-0,2%).

Per quanto riguarda il mercato del lavoro, nel primo trimestre del 2014 gli occupati totali del Centro sono aumentati: +0,5% su base annua, pari a 25.122 unità. In particolare, il numero di addetti è cresciuto in Toscana (+1,7%), nelle Marche (+0,1%) e nel Lazio (+0,3%), e si è ridotto in Umbria (-2,3%). Il tasso di disoccupazione cresce in tutte le regioni dell’area. L’incremento maggiore ha riguardato l’Umbria (+2,2%), mentre nelle Marche è stato il più contenuto (+0,2%). Inoltre, i valori del tasso di disoccupazione risultano elevati e compresi tra l’11% della Toscana al 13,2% del Lazio.